Statistiche

  • 3702980Totale Pagine:
  • 1863559Totale Visitatori:
  • 2758Visite Questo Mese:
  • 336Pagine Ieri:
  • 175Visite Ieri:
  • 36Pagine Oggi:
  • 11Visite Oggi:
  • 8Utenti Collegati:
  • 02/02/2009Partito Dal:

  Top Scaricati

  Forum: Ultimi Messaggi

Portable Revo Uninstaller Pro
Unofficial Portable CCleaner Pro
Interactive Calendar PortableNAMP

  Forum: Ultim Argomenti

Portable Revo Uninstaller Pro
Interactive Calendar PortableNAMP
EssentialPIM Pro portatile
Glary Utilities portatile
18/08/2022

NAMP

Official Website

Cosa Significa Default Per La Russia?

27/06/2022 ore 18:55 – I tentativi di impedire a Mosca di pagare il suo debito estero possono minare il sistema finanziario occidentale. I media occidentali riferiscono che la Russia sta affrontando un default sul suo debito estero per la prima volta dal 1918. Mosca è stata costretta a pagare gli interessi sulle obbligazioni in rubli dopo che Washington ha bloccato i pagamenti in dollari.

1) Qual è la reazione della Russia alle richieste di insolvenza?

Mosca ha respinto le accuse e ha accusato Washington di aver tentato di architettare un default artificiale, spiegando che il Paese è disposto e in grado di onorare il proprio debito estero. Il passaggio ai pagamenti in rubli non implica un default del debito, ha sottolineato il ministro delle finanze Anton Siluanov.

2) In che modo Mosca prevede di onorare il proprio debito estero?

In base a un nuovo meccanismo di pagamento, recentemente annunciato e convertito in legge dal presidente Vladimir Putin, Mosca considera completati i suoi obblighi “se sono adempiuti in rubli per un importo equivalente al valore delle obbligazioni in valuta estera” al tasso di cambio del giorno i fondi vengono trasferiti alla società di gestione accentrata (NSD), attraverso la quale saranno pagati ai creditori.

3) Perché la Russia effettua pagamenti di obbligazioni in rubli?

A Maggio 2022, gli Stati Uniti d’America hanno posto fine alla rinuncia al pagamento delle obbligazioni che aveva consentito a Mosca di onorare il proprio debito in dollari. Il ministero delle Finanze russo ha successivamente affermato che, per difendere la sua reputazione di mutuatario affidabile, la Russia avrebbe adempiuto ai suoi obblighi di eurobond nella valuta nazionale, il rublo, se non fosse stata in grado di pagare in valuta estera.

4) Cosa significa essere inadempiente per un Paese?

I paesi inadempienti non possono prendere in prestito denaro a buon mercato attraverso le istituzioni finanziarie internazionali perché sono considerati un rischio.

5) Che impatto ha sulla Russia?

Non c’è motivo per Mosca di emettere obbligazioni. Il Paese ha un debito basso di circa il 16% del PIL, perché tradizionalmente non fa molto affidamento sui prestiti. In confronto, la maggior parte dei paesi occidentali ha debiti vicini o ben superiori al 100% del loro PIL.

6) Quanti danni fa un default all’economia del Paese?

In termini di sistema finanziario occidentale, non importa. Le sanzioni impediscono alla Russia di commerciare come una volta. La maggior parte delle aziende occidentali si è ritirata e non è possibile prendere in prestito denaro dalle istituzioni finanziarie occidentali. Ciò rende insignificante il rating del credito della Russia in Occidente.

7) In che modo questo ha un impatto sui restanti partner commerciali della Russia?

In termini di Cina, India e altri importanti partner non ha alcun effetto negativo. Il commercio della Russia con i suoi partner BRICS è cresciuto di quasi il 40% nel primo trimestre del 2022 dai 164 miliardi di dollari raggiunti lo scorso anno. I partner commerciali della Russia sono stati ansiosi di sostituire le imprese occidentali in Russia.

8) Quali sono le alternative di Mosca al prestito nelle istituzioni occidentali?

Le istituzioni finanziarie, come la BRICS New Development Bank (NDB), costituita dagli Stati membri Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa, con l’obiettivo di finanziare progetti infrastrutturali e di sviluppo nei paesi emergenti, potrebbero essere una buona opzione per la Russia.

9) Qual è la potenziale ricaduta?

L’Occidente nega che un possibile default russo potrebbe avere un impatto sui mercati finanziari e sulle istituzioni globali che derivava da un precedente default sul debito interno nel 1998. All’epoca, il default della Russia sui rubli bond spinse il governo degli Stati Uniti a intervenire e ottenere banche per salvare un importante hedge fund americano il cui crollo, si temeva, avrebbe potuto scuotere il sistema finanziario in generale.

Tuttavia, gli analisti degli investimenti riconoscono che i detentori di obbligazioni russe potrebbero subire gravi perdite a causa delle azioni occidentali e avviare azioni legali contro il governo degli Stati Uniti, che ha impedito i pagamenti in dollari della Russia. Mosca sottolinea che i tentativi di spingere la Russia al default non fanno che minare la reputazione del sistema finanziario occidentale.