Statistiche

  • 3831791Totale Pagine:
  • 1928177Totale Visitatori:
  • 767Visite Questo Mese:
  • 347Pagine Ieri:
  • 211Visite Ieri:
  • 280Pagine Oggi:
  • 139Visite Oggi:
  • 9Utenti Collegati:
  • 02/02/2009Partito Dal:

  Top Scaricati

  Forum: Ultimi Messaggi

Non Riesco A Scaricare Dal Portal …
Lista Software Progetto Lingua It …
Winamp Lingua Italiana NAMP
Portable Revo Uninstaller Pro

  Forum: Ultim Argomenti

Non Riesco A Scaricare Dal Portal …
Winamp Lingua Italiana NAMP
Portable Revo Uninstaller Pro
Interactive Calendar PortableNAMP
04/02/2023

NAMP

Official Website

Scarica
Aggiornato In Data: 08/12/2022 Dal Peso Di 44,1 | 38,6 Megabytes
Presente Su NAMP: 30/07/2016
...Wireshark Portable 64 bit
Contenuto Scaricato 8550 Volte
...Wireshark v3.6.10 Portable 32 bit
Contenuto Scaricato 3362 Volte
Freeware / Software Libero
Index – Archivio
Analizzata Traffico Della Rete – Portatili / Pen Drive
Descrizione

Wireshark è un analizzatore di protocollo della rete. Wireshark consente di vedere ciò che sta accadendo sulla tua rete a livello microscopico. Lo sviluppo Wireshark prospera grazie al contributo di esperti di networking in tutto il mondo. È la continuazione di un progetto iniziato nel 1998.

Caratteristiche e funzioni:

-» È possibile analizzare dati acquisiti in tempo reale su una rete attiva (“from the wire”), come pure analizzare dati salvati precedentemente su file di cattura.
-» I dati possono essere acquisiti dal vivo su reti Ethernet, FDDI, PPP, Token Ring, IEEE 802.11, IP classico su ATM, e interfacce di loopback (non tutti i tipi sono supportati su tutte le piattaforme).
-» È possibile analizzare i dati sia tramite interfaccia grafica che da riga di comando, con il programma “tshark”
-» I dati catturati su file possono essere facilmente modificati, convertiti o filtrati, tramite opzioni su riga di comando del programma “editcap”.
-» È possibile filtrare i dati da visualizzare, e utilizzare filtri di visualizzazione per colorare o evidenziare selettivamente le informazioni sommarie sui pacchetti.
-» È possibile scomporre e analizzare centinaia di protocolli di comunicazione.
-» Il software di cattura WinPcap, che in passato doveva essere scaricato separatamente, è ora compreso nel pacchetto.
-» La versione a riga di comando, Ywireshark, permette di lavorare comodamente su sistemi Unix e Unix-like, ma è comunque disponibile anche su Windows.

In informatica e telecomunicazioni Wireshark (precedentemente chiamato Ethereal) è un software per analisi di protocollo o packet sniffer (letteralmente annusa-pacchetti) utilizzato per la soluzione di problemi di rete, per l’analisi e lo sviluppo di protocolli o di software di comunicazione e per la didattica. Wireshark possiede tutte le caratteristiche di un analizzatore di protocollo standard.

Descrizione

Le funzionalità di Wireshark sono molto simili a quelle di tcpdump, ma con un’interfaccia grafica, e maggiori funzionalità di ordinamento e filtraggio. Permette all’utente di osservare tutto il traffico presente sulla rete utilizzando la modalità promiscua dell’adattatore di rete. Tipicamente si riferisce alle reti Ethernet, ma è possibile analizzare altri tipi di rete fisica.

Wireshark è distribuito sotto una licenza Open Source; gira sulla maggior parte dei sistemi Unix e compatibili (inclusi GNU/Linux, Sun Solaris, FreeBSD, NetBSD, OpenBSD e macOS) e sui sistemi Microsoft Windows appoggiandosi al toolkit di grafica multipiattaforma Qt.

Wireshark riesce a “comprendere” la struttura di diversi protocolli di rete, è in grado di individuare eventuali incapsulamenti, riconosce i singoli campi e permette di interpretarne il significato.

Per la cattura dei pacchetti Wireshark non dispone di proprio codice, ma utilizza libpcap/WinPcap, quindi può funzionare solo su reti supportate da libpcap o WinPcap.

Diramazioni

Nel giugno 2006 il software è stato rinominato da Ethereal a Wireshark quando l’ideatore e principale sviluppatore Gerald Combs ha cambiato città di residenza e datore di lavoro: i diritti sul nome “Ethereal” appartenevano al suo precedente datore di lavoro, e i due non hanno trovato un accordo sul suo utilizzo. Combs deteneva il copyright su gran parte del codice (il resto era ridistribuibile sotto GNU GPL), quindi ha utilizzato la Subversion repository di Ethereal come base per il successivo sviluppo di Wireshark. Dato che Ethereal non è più sviluppato né mantenuto, si raccomanda il passaggio a Wireshark.

Sicurezza

Su molte piattaforme catturare traffico a livello base da un’interfaccia di rete richiede adeguati permessi di amministrazione: per tale ragione Wireshark viene spesso eseguito da root (anche su piattaforme che non lo richiedono). Durante la cattura di traffico di rete in tempo reale, vengono utilizzate le routine di un gran numero di scompositori di protocollo: in caso di bug anche su singole routine si possono presentare seri problemi di sicurezza, con la possibilità di esecuzione di codice da remoto. A causa del gran numero di vulnerabilità verificatesi in passato, e dei dubbi sui possibili miglioramenti futuri, OpenBSD ha rimosso Ethereal dai suoi ports alla versione 3.6.

Autori

Necessitando di uno strumento per catturare ed analizzare pacchetti di rete, Gerald Combs (laureato in informatica all’Università del Missouri – Kansas City) iniziò a scrivere il codice di Ethereal per uso proprio. Sin dalla prima distribuzione pubblica, avvenuto nel 1998, si verificò una rapida diffusione tra gli addetti ai lavori. Nel tempo hanno contribuito al programma circa 500 sviluppatori, mentre Gerald Combs continua a coordinare il progetto, mantenendo il codice complessivo e stabilendo le nuove distribuzioni. La lista completa degli autori è disponibile sul sito.

Software Libero

Cos’è Il Software Libero?

Il “Software Libero” è una questione di libertà, non di prezzo. Per capire il concetto, bisognerebbe pensare alla “libertà di parola” e non alla “birra gratis“. Il termine “free” in inglese significa sia gratuito che libero. L’espressione “Software Libero” si riferisce alla libertà dell’utente di eseguire, copiare, distribuire, studiare, cambiare e migliorare il software. Più precisamente, esso si riferisce a quattro tipi di libertà per gli utenti del software:

-» Libertà di eseguire il programma, per qualsiasi scopo (libertà 0).
-» Libertà di studiare come funziona il programma e adattarlo alle proprie necessità (libertà 1). L’accesso al codice sorgente ne è un prerequisito.
-» Libertà di ridistribuire copie in modo da aiutare il prossimo (libertà 2).
-» Libertà di migliorare il programma e distribuirne pubblicamente i miglioramenti, in modo tale che tutta la comunità ne tragga beneficio (libertà 3). L’accesso al codice sorgente ne è un prerequisito.

Quando si sente parlare di “software libero” (free software), la prima cosa che viene in mente è “gratis“. Per quanto questo sia vero nella maggior parte dei casi, il termine “free software” utilizzato dalla Free Software Foundation (creatori del progetto GNU e della licenza pubblica generale GNU [GNU General Public Licence, GNU GPL]) è da intendere nel senso di “libero” in quanto “in libertà” (“free as in freedom“= libero come in libertà), piuttosto che nel senso “senza costi” (che in genere si riferisca a “free as a free beer“= gratis come una birra gratuita). Il free software in questo senso è quel software che puoi usare, copiare, modificare, ridistribuire senza limiti. Questo contrasta con la licenza di molti software commericiali, dove ti è permesso installare il software su un solo computer, non ti è permesso di copiarlo, e mai vedrai il codice sorgente (source code). Il free software permette incredibili libertà all’utente finale (end user); inoltre, dato che il codice sorgente è disponibile a tutti, c’è molta più possibilità di trovare e correggere eventuali bug.

Quando un programma è rilasciato sotto la licenza GNU General Public Licence (the GPL):

-» si ha il diritto di utilizzare il programma per qualsiasi scopo;
-» si ha il diritto di modificare il programma e avere accesso ai sorgenti;
-» si ha il diritto di copiare e modificare il programma;
-» si ha il diritto di migliorare il programma, e rilasciare la propria versione.

In cambio di questi diritti, si ha qualche responsabilità rilasciando un programma su GPL, responsabilità studiate per proteggere la tua libertà e quella degli altri:

-» Devi distribuire la licenza GPL insieme al programma, in modo che l’utilizzatore sia a conoscenza dei suoi diritti garantiti dalla licenza.
-» Devi distribuire anche il codice sorgente, o fare in modo che sia liberamente accessibile.
-» Se modifichi il codice e rilasci la tua versione del programma, devi rilasciarla sotto GPL e fare in modo che il codice modificato sia liberamente accessibile (non è possibile utilizzare codice GPL in programmi proprietari).
-» Non puoi restringere la licenza del programma entro i termini della GPL (non puoi trasformare un programma GPL in uno proprietario, in altre parole non puoi limitare i diritti garantiti dalla licenza).

AppData

Che cos’è La Cartella AppData?

La cartella AppData contiene le impostazioni, i file e i dati specifici per le app nel PC. La cartella è nascosta per impostazione predefinita in Esplora file e include tre sottocartelle nascoste: Local, LocalLow e Roaming.

Roaming. Questa cartella ( %appdata% ) contiene dati che possono essere spostati con il tuo profilo utente da un PC a un altro, come in un ambiente con domini, perché questi dati supportano la sincronizzazione con un server. Se accedi a un PC diverso in un dominio, ad esempio, i Preferiti o i segnalibri del Web browser saranno disponibili.

Local. Questa cartella ( %localappdata% ) contiene dati che non possono essere spostati con il tuo profilo utente. Questi dati sono di solito specifici di un PC o troppo grandi per eseguirne la sincronizzazione con un server. I Web browser, ad esempio, archiviano in genere i file temporanei in questa cartella.

LocalLow. Questa cartella ( %appdata%/…/locallow ) contiene dati che non possono essere spostati, ma offre anche un livello di accesso inferiore. Se esegui un Web browser in modalità protetta o provvisoria, ad esempio, l’app sarà in grado di accedere ai dati solo dalla cartella LocalLow.

Sono le app stesse a scegliere se salvare nelle cartelle Local, LocalLow o Roaming. La maggior parte delle app desktop usa la cartella Roaming per impostazione predefinita, mentre la maggior parte delle app di Windows Store usa la cartella Local per impostazione predefinita.

Avviso

Sconsigliamo di spostare, eliminare o modificare file o cartelle all’interno della cartella AppData. Questo tipo di interventi potrebbe compromettere le prestazioni di esecuzione delle app oppure impedirne del tutto l’esecuzione.

(Che cos’è la cartella AppData? Informazioni Prelevate Dal Sito Ufficiale Microsoft)

Applicazioni Setup E Soprattutto Portable.

C:\Users\Nome Utente PC\AppData\Roaming

Dove leggi “Nome Utente PC” inserisci il nome utente che utilizzi sul tuo computer. ALBERCLAUS è nome utente utilizzato nel mio PC.

Se il nome utente sul tuo computer è NiCo, ad esempio, allora il tuo percorso è il seguente: C:\Users\NiCo\AppData\Roaming

Per aprire la cartella “AppData“:

1) Clicca sopra il pulsante Start in basso a sinistra nella barra di Windows.

2) Digita (o copia inserendo il tuo nome utente) in “Cerca programmi e file“: C:\Users\Nome Utente PC\AppData\Roaming oppure copia ed incolla questo: %appdata%

3) Clicca sopra il tasto “Invio” dalla tastiera.

4) Clicca con il puntatore del mouse sopra la cartella Roaming che ti apparirà in alto nell’elenco dei risultati.

5) Aperta la cartella Roaming esegui il Copia “salvando” la cartella del programma Portable che utilizzi (oppure del programma setup).

Modifiche Ufficiali: Changes – Wireshark 4.0.2 – December 7 2022

What is Wireshark?

Wireshark is the world’s most popular network protocol analyzer. It is used for troubleshooting, analysis, development and education.

What’s New

We do not ship official 32-bit Windows packages for Wireshark 4.0 and later. If you need to use Wireshark on that platform, we recommend using the latest 3.6 release. Issue 17779

Bug Fixes

The following vulnerabilities have been fixed:

  • wnpa-sec-2022-09 Multiple dissector infinite loops.
  • wnpa-sec-2022-10 Kafka dissector memory exhaustion.

The following bugs have been fixed:

  • Qt: Endpoints dialog – unexpected byte unit suffixes in packet columns. Issue 18229.
  • GOOSE: field “floating_point” not working anymore. Issue 18491.
  • EVS Header-Full format padding issues. Issue 18498.
  • Wireshark 4.0.0 VOIP playback has no sound and can’t resume after pausing. Issue 18510.
  • Wireshark crashes when exporting a profile on Mac OSX if there is no extension. Issue 18525.
  • EVS dissector missing value description. Issue 18550.
  • Qt 6 font descriptions not backward compatible with Qt 5. Issue 18553.
  • Wireshark, wrong TCP ACKed unseen segment message. Issue 18558.
  • Invalid Cyrillic symbol in timezone at \”Arrival Time\” field in frame. Issue 18562.
  • ProtoBuf parse extension definitions failed. Issue 18599.
  • Fuzz job crash output: fuzz-2022-11-09-11134.pcap. Issue 18613.
  • Fuzz job crash output: fuzz-2022-11-14-11111.pcap. Issue 18632.
  • Wireshark is using old version of ASN (ETSI TS 125 453 V11.2.0) which is imapacting length of param in the messages. Issue 18646.
  • BGP: False IGMP flags value in EVPN routes (type 6,7,8) Issue 18660.
  • wslog assumes stderr and stdout exist. Issue 18684.
  • Editing packet comments, with non-ASCII characters, on Windows saves them in the local code page, not in UTF-8. Issue 18698.
  • Unable to decrypt PSK based DTLS traffic which uses Connection ID. Issue 18705.
  • HTTP2 tests fail when built without nghttp2. Issue 18707.

Quanto Ti È Piaciuto Questo Contenuto?

Clicca Su Una Stella Per Esprimere Il Tuo Giudizio!

Voto Medio 4 / 5. Votanti Totali: 91

Nessun Voto Al Momento. Perchè Non Voti Per Primo!

Spiacente Che Non Sia Stato Utile Per Te!

Miglioriamo questo contenuto!

Mi Aiuti A Capire? Cosa Non Ti È Piaciuto?