Scarica

Aggiornato In Data: 02/10/2021 Dal Peso Di 5,70 Megabytes
Presente Su NAMP: 09/01/2013
Freeware
Sicurezza PC da Minacce Spyware, Virus, Malware…

Descrizione

Proteggi il PC da virus, spyware, phishing e altri attacchi con i nostri prodotti software avanzati per la sicurezza del computer. ZoneAlarm offre software all’avanguardia nel settore per la sicurezza del computer e di Internet per utenti domestici e piccole imprese e per le reti. I nostri prodotti includono protezione antivirus, rimozione di spyware, firewall Internet, protezione del browser su Internet, prevenzione del furto d’identità, scansione della posta per i virus e molto altro ancora.

Caratteristiche:

-» Motore antivirus/anti-spyware: Rileva e rimuove virus, spyware, cavalli di Troia, worm, bot e rootkit.

* Rilevamento comportamentale dei virus Identifica gli attacchi che non vengono rilevati dai programmi antivirus tradizionali.
* Prevenzione dei virus a livello di kernel Protegge il sistema operativo.

-» Firewall bidirezionale: Rende invisibile il PC agli hacker e non permette allo spyware di inviare i vostri dati su Internet.

* Traffico contenente minacce Viene monitorato e bloccato, sia in ingresso che in uscita.
* Modalità stealth al 100% Vi rende invisibili agli hacker.
* Controlli di arresto Disattivate istantaneamente programmi dannosi.

-» Firewall avanzato: Esegue il monitoraggio dei programmi per rilevare e fermare i nuovi attacchi, che potrebbero by-passare gli anti-virus tradizionali.

* OSFirewall Esegue il monitoraggio dei cambiamenti all’interno del computer per rilevare e fermare i nuovi attacchi, che potrebbero by-passare gli antivirus tradizionali.
* Protezione avanzata degli accessi Identifica e contrasta i nuovi attacchi di livello avanzato, che sfuggono agli altri firewall, quali quelli temporizzati, di accesso ai dati grezzi e indirizzati a SCM o COM.
* Protezione da attacchi improvvisi Impedisce ad attacchi silenziosi di accedere al sistema, ancor prima che la minaccia sia nota ad altri programmi di sicurezza.
* Controllo applicazioni Protegge i programmi da attività dannose, bloccando gli attacchi che sfuggono ad altre difese.
* Protezione immediata dall’avvio Protegge il sistema operativo all’avvio, quando la maggior parte dei prodotti per la sicurezza non sono ancora attivati.

-» Interfaccia a misura di utente: Facile da usare e altamente personalizzabile.

* Interfaccia di soluzione problemi con un solo clic offre una panoramica semplice ma esauriente e l’accesso con un solo clic ad aggiornamenti istantanei.
* Modalità giochi: Un solo clic sopprime temporaneamente la maggior parte degli avvisi sulla sicurezza, pur mantenendo la massima protezione del PC.

-» Barra degli strumenti per anti-phishing/stato del sito: Blocca i phisher ed effettua l’autenticazione dei siti Web, avvisando quando rileva un sito pericoloso.
-» Protezione avanzata dei download: Avvisa nel caso in cui si tenti di scaricare un programma pericoloso.

* Controlla automaticamente i programmi scaricati con il browser confrontandoli con un elenco di download pericolosi noti ed analizzando in maniera intelligente.
* Consente di eseguire i download in un ambiente virtuale protetto, per analizzarne in maniera più approfondita eventuali comportamenti malevoli.
* Blocco identità avvisa quando le informazioni stanno per essere inviate dal PC a una destinazione non autorizzata.

Requisiti di sistema di ZoneAlarm Antivirus + Firewall:

Microsoft Windows 8, 8.1, 10:

-» 32-bit (2 GB RAM)/ 64-bit (4 GB RAM)
-» Processeur 2 GHz ou plus rapide
-» 250Â MB di spazio disponibile sul disco fisso

Microsoft Windows 7:

-» Processore a 32-64 bit da 2 GHz o superiore
-» 2 GB di RAM
-» 250 MB di spazio disponibile sul disco fisso

(Informazioni Prelevate Dal Sito Web Ufficiale)

Due Firewall: Doppio Lavoro Inutile

Due Firewall: Doppio Lavoro Inutile

Con il termine firewall, ovvero muro di fuoco, viene indicato un speciale programma, oppre un hardware, creati per proteggere il computer dagli attacchi esterni che possono essere portati tramite internet o altri tipi di connessioni di rete. I firewall software sono delle applicazioni disponibili sia come prodotti indipendenti, acquistabili singolarmente, sia come parti di specifiche suite di sicurezza. L’installazione di un firewall sul PC usato per l’accesso a internet o alle risorse condivise di un’azienda o di un ente, è necessario per tutelareefficacemente la navigazione e il trasferimento dei dati. Il loro utilizzo, infatti, permette di tenere sotto controllo tutte le comunicazioni che vengonoinstaurate tra il tuo computer, la rete locale e internet, evitando così la diffusione indesiderata dei tuoi dati personali e consentendo di tutelare efficacemente la tua privacy. I firewall di ultima generazione, infine, permettono di svolgere tutti i possibili controlli in tempo reale. Consentono, quindi, di riconoscere tutte le connessioni sicure, cioè quelle che possono essere realizzate senza alcun rischio, bloccando quelle ritenute potenzialmente pericolose.

È Possibile Utilizzarne Due? Doppio Lavoro Inutile

In linea teorica la coesistenza su una stessa macchina di due diversi firewall dovrebbe rappresentare, per chi la utilizza, un notevole aumento della sicurezza. Purtroppo però, nella pratica, ciò non avviene e anzi, si possono creare delle situazioni decisamente fastidiose. Se, per esempio, stai utilizzando Windows Vista e vuoi controllare anche tutto il traffico in uscita dal tuo computer, devi installare un ulteriore programma firewall. Windows Vista, però, pur ammettendo la procedura riporta il seguente avviso: se è attivo più di un firewall potrebbero verificarsi conflitti. Anche la coesistenza di due firewall anzichè aumentare il livello di sicurezza crea problemi. Si complica anche l’attività di routine del Pc perchè ogni firewall blocca tutte le porte inutilizzate da Windows. Ciò comporta prima di tutto un maggiore impiego di risorse come nel caso in cui, oltre il firewall del Pc, sia attivo anche quello del router. In questo caso è neccessario configurarle entrambi per poter utilizzare per esempio un client Torrent. Analogamente a quanto avviene per gli antivirus, anche due firewall installati nello stesso Pc fanno ricorso alle stesse risorse di sistema. Proprio per questo per esempio la Norton Internet Security Suite di Symantec disattiva già al momento dell’installazione il firewall Windows, in modo che non ostacoli il proprio firewall. Peccato che in XP a volte non ci riesca e così al momento del riavvio di firewall Windows è di nuovo attivo. In questo caso spesso non rimane altra soluzione che andare nel Registry e disattivarlo manualmente. Per farlo, aprire l’editor del Registri facendo clic su Start / Esegui e digitando regedit. Successivamente navigare fino a Hey_Local_Machine/System/Current ControlSet/Service/SharedAccess/parameters/firewallpolisy/StandardProfile. Qui modificare il valore di Enable Firewall inserendolo.

Le Applicazioni Si Bloccano

 

Quando spariscono i drive, il PC diventa più lento e non ci si riesce a collegarsi a internet, non sempre è colpa di Windows. La causa di tali problemi dipende molto spesso da tool che vogliono attingere alle stesse risorse. È vero che Windows registra blocchi ed errori: la lista è visibile in strumenti di amministrazione alla voce Visualizzatore eventi. Tuttavia, indica sempre solamente l’ultima causa rilevata e non identifica eventuali software in conflitto.

Security: La Guerra Dei Guardiani

Spesso si hanno de problemi quando sono installate due security suite o due antivirus. L’effetto più innocuo riguarda il relativo utilizzo del sistemsa, che rallenta notevolmente il pc già con un solo software di protezione. Aumenta anche il numero di falsi positivi; il problema,peròè più grave quando i due tool si ostacolano a vicenda, perchè alla fin fine si deve cercare, analizzare e,se neccesssario,mettere in quarantena gli stessi file. Questo naturalmente non avviene nel cao di due utility della stessa suite, perchè sono state sviluppate i modo tale da lavorare simultaneamente. Alcune suite come Norton o Kaspersky analizzano il pc già al momento dell’installazione alla ricerca di software di sicurezza incompatibili e richiedono all’utente di rimuoverli per poter effettuare l’installazione. Ciò, però, può riservare cattive sorprese: vorresti rinunciare a un tool importante come Spybot per installare Kaspersky? La ragione del conflitto è che il modulo di Spybot TeaTimer controlla tutte le modifiche nel Registry come il suo omologo di Kaspersky. Dunque, entrambi ricorrono alle stesse risorse di sistema. Tuttavia è possibile disattivare TeaTimer in modo che i due possano coesistere senza problemi. Prima, però è neccessario aggirare nel corso dell’installazione la richiesta di Kaspersky: decomprimere i file di setup di Kaspersky avviando la procedura di installazione. Quando appare il messaggio di di notifica di Spybot, terminare, terinare la procedura. Successivamente fare clic su Start/Esegui e richiamare la riga di comando digitando cmd. Navigare fino alla cartella di setup; normalmente si trova in Documents and Settings/All Users/Dati applicazioni/Kaspersky Lab Setup Files. Nella cartella corrispondente, avviare: Setup.Exe con il comando setup.exe /pSKIPPRODUCTCHECK=1. In questo modo si ripeterà la procedura di installazione ma evitando la richiesta di compatibilità. Tuttavia l’avviso può comparire anche se l’utente a già disinstallato il vecchio antivirus. Il problema è che le procedure di disinstallazione non funzionano sempre in modo impeccabile e rimangono delle tracce nel Registry. Tali tracce si possono individuare tramite la funzione di ricerca dell’editor nel registro di sistema o, in alternativa, è possibile eseguire la disinstallazione con un tool speciale come Revo Uninstaller. Revo non fa altro che eseguire la routine di disinstallazione corrispondente e inoltre ripulisce il sistema eliminando tutte le tracce. Per la protezione in tempo reale si consiglia dunque di installare un solo antivirus. Anche Defender, l’antispyware incluso in Windows può andare in conflitto con Kaspersky. Infatti quest’ultimo integra un’utility antispam e quando Defender è attivo può accadere che l’antivirus si blocchi o che segnali dei falsi positivi. In tal caso in XP è neccessario disinstallare Defender, tramite Pannello di Controllo/Installazione Applicazioni /Windows Defender, facendo clic su Rimuovi. In Vista si può semplicemente disattivare Defender : secondo Kaspersky comporta meno problemi della soluzione radicale. Andare in Start/Tutti i Programmi/Windows Defender. In Defender, aprire Strumenti /Opzioni e togliere il segno di spunta alla voce Analizza automaticamente il computer in Analisi automatica.

Il firewall debole in Windows, perchè?

Microsoft ha sempre avuto una personale visione della gestione dei firewall software integrati all’interno delle varie edizioni dei propri sistemi operativi. Nella versione originale di Windows XP, compreso il Service Pack 1, il programma incluso si chiamava Internet Connection Firewall e il suo compito consisteva esclusivamente nel controllo dei tentativi di intrusione, da parte di computer esterni, che venivano realizzati tramite Web. Con la distribuzione del Service Pack 2, Internet Connection Firewall è stato sostituito dal più completo Windows Firewall: lo stesso pacchetto utilizzato attualmente in Vista. Il limite principale di Windows Firewall, però, è che controlla esclusivamente il traffico di rete in entrata mentre non effettua alcuna analisi sui dati in uscita. Se tu desideri mettere al sicuro il contenuto del tuo disco fisso, sei costretto a installare un ulteriore firewall che deve andare a integrare quello nativo del sistema operativo. Da qualche anno, tutti i produttori di antivirus o quasi affrono prodotti che integrano un firewall. Senza questo strumento, infatti, è impensabile garantire la sicurezza del tuo computer.

AppData

Che cos’è la cartella AppData?

La cartella AppData contiene le impostazioni, i file e i dati specifici per le app nel PC. La cartella è nascosta per impostazione predefinita in Esplora file e include tre sottocartelle nascoste: Local, LocalLow e Roaming.

Roaming. Questa cartella ( %appdata% ) contiene dati che possono essere spostati con il tuo profilo utente da un PC a un altro, come in un ambiente con domini, perché questi dati supportano la sincronizzazione con un server. Se accedi a un PC diverso in un dominio, ad esempio, i Preferiti o i segnalibri del Web browser saranno disponibili.

Local. Questa cartella ( %localappdata% ) contiene dati che non possono essere spostati con il tuo profilo utente. Questi dati sono di solito specifici di un PC o troppo grandi per eseguirne la sincronizzazione con un server. I Web browser, ad esempio, archiviano in genere i file temporanei in questa cartella.

LocalLow. Questa cartella ( %appdata%/…/locallow ) contiene dati che non possono essere spostati, ma offre anche un livello di accesso inferiore. Se esegui un Web browser in modalità protetta o provvisoria, ad esempio, l’app sarà in grado di accedere ai dati solo dalla cartella LocalLow.

Sono le app stesse a scegliere se salvare nelle cartelle Local, LocalLow o Roaming. La maggior parte delle app desktop usa la cartella Roaming per impostazione predefinita, mentre la maggior parte delle app di Windows Store usa la cartella Local per impostazione predefinita.

Avviso

Sconsigliamo di spostare, eliminare o modificare file o cartelle all’interno della cartella AppData. Questo tipo di interventi potrebbe compromettere le prestazioni di esecuzione delle app oppure impedirne del tutto l’esecuzione.

(Che cos’è la cartella AppData? Informazioni Prelevate Dal Sito Ufficiale Microsoft)

Applicazioni Setup E Soprattutto Portable.

C:\Users\Nome Utente PC\AppData\Roaming

Dove leggi “Nome Utente PC” inserisci il nome utente che utilizzi sul tuo computer. ALBERCLAUS è nome utente utilizzato nel mio PC.

Se il nome utente sul tuo computer è NiCo, ad esempio, allora il tuo percorso è il seguente: C:\Users\NiCo\AppData\Roaming

Per aprire la cartella “AppData“:

1) Clicca sopra il pulsante Start in basso a sinistra nella barra di Windows.

2) Digita (o copia inserendo il tuo nome utente) in “Cerca programmi e file“: C:\Users\Nome Utente PC\AppData\Roaming oppure copia ed incolla questo: %appdata%

3) Clicca sopra il tasto “Invio” dalla tastiera.

4) Clicca con il puntatore del mouse sopra la cartella Roaming che ti apparirà in alto nell’elenco dei risultati.

5) Aperta la cartella Roaming esegui il Copia “salvando” la cartella del programma Portable che utilizzi (oppure del programma setup).

Quanto Ti È Piaciuto Questo Contenuto?

Clicca Su Una Stella Per Esprimere Il Tuo Giudizio!

Voto Medio 2.8 / 5. Numero Clic Voti: 76

Nessun Voto Al Momento. Perchè Non Voti Per Primo!

Spiacente Che Non Sia Stato Utile Per Te!

NAMP Prenderà Atto Del Tuo Giudizio E...

...Mi Aiuti A Capire? Cosa Non Ti È Piaciuto?

Iscrizione
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti